Nuova profezia apocalittica: “Tra pochi giorni l’umanità sarà decimata”

0
837

Una nuova profezia apocalittica fissa la fine del mondo al prossimo lunedì 17 giugno. A comunicare al mondo l’imminente catastrofe è stato Gordon James Gianninoto, pescatore e presentatore radiofonico. E lo ha fatto proprio tramite la radio Coast to Coast Am, che ha sede nel Maine negli Stati Uniti.

Gianninoto lega la sua profezia al già noto Nibiru, o Pianeta X, prospettando un passaggio ravvicinato al nostro Pianeta tale da comportare disastrosi influssi a distanza causati dall’alterazione gravitazionale e magnetica. Secondo la profezia di Gianninoto, terremoti, tempeste marine, tsunami, uragani, eruzioni vulcaniche ed enormi onde di marea travolgeranno la Terra decimando l’umanità.

Il sedicente “profeta” ha anche qualche consiglio per affrontare l’apocalissi: espiazione delle colpe e donazione dei propri beni (a lui, ovviamente).

Chiaramente, anche questa volta, non ci sono informazioni scientifiche a supporto della tesi apocalittica. In verità la Nasa neanche sa dell’esistenza di questo pianeta in avvicinamento.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti