Marano, ulteriori dettagli sull’ultimo blitz dei carabinieri: denunciati padre e figlio. In casa contanti e armi, in giardino un’auto rubata

0
2677

Emergono ulteriori dettagli sull’operazione, lanciata in anteprima dal nostro giornale, eseguita l’altro giorno dai carabinieri della compagnia di Marano, che hanno sottoposto a perquisizione l’abitazione di due residenti, padre e figlio, di 58 e 30 anni, il primo già noto alle forze dell’ordine, il secondo incensurato.

In un comò e in una cassaforte i militari hanno rinvenuto 39.700 euro in contante per il possesso dei quali i due non hanno potuto o voluto fornire spiegazioni mentre in giardino c’erano un’utilitaria senza targhe risultata provento di furto e 60 batterie per auto esauste.

I carabinieri hanno inoltre ritirato 3 fucili e 3 pistole, che il 30 enne deteneva legalmente ma custodiva senza cautele, nonché 159 cartucce di vario calibro detenute in quantità superiore rispetto a quella denunciata.
I due sono stati denunciati per possesso ingiustificato di valori, ricettazione, smaltimento illecito di rifiuti e, il 30enne, per omessa custodia di armi.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti