Il professore sequestra i cellulari e una ragazzina si getta dalla finestra

0
372

Gli insegnanti li hanno rimproverati parecchie volte perché stavano facendo troppo rumore. Rischiavano di disturbare gli altri ospiti dell’albergo e sono stati richiamati all’ordine. Ma loro hanno continuato a fare chiasso, tanto che i professori hanno deciso di intervenire in maniera più severa. La punizione è stata quella di ritirare i cellulari a chi disturbava. Tra questi, una ragazzina di dodici anni che poco dopo, vedendo che i docenti facevano sul serio e che non glielo avrebbero riconsegnato, si è chiusa nel bagno della stanza ha aperto la finestra e si è buttata giù. Un gesto di ripicca che poteva costarle caro, ma dai contorni ancora poco chiari.La giovane francese è viva per miracolo: ha fatto un volo di sei metri, se l’è cavata con alcune fratture, sarà lei nelle prossime ore, quando si riprenderà, a raccontare ai carabinieri che cosa l’ha spinta lanciarsi nel vuoto. L’ipotesi è che dietro a questo gesto ci sia più del sequestro del cellulare.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti