Il fantastico mondo delle uova di Pasqua: facciamole in casa!

0
pasqua
92 Visite
Il simbolismo delle uova di Pasqua presenta interpretazioni diverse. Presso gli antichi Egizi l’uovo era considerato il fulcro dei quattro elementi dell’universo: terra, acqua, fuoco e aria. Presso i Persiani e nel Medioevo è attestato lo scambio di uova come augurio di fertilità. La sacralità del simbolo nella cristianità si richiama alla rinascita di Cristo, alla Resurrezione, ma  già in epoca pagana  l’uovo decorato rappresentava la rinascita della terra e della sua fertilità nella stagione della primavera. L’uovo decorato è stato  riprodotto in modo artistico dalle più creative aziende di porcellane: come non ricordare le opere d’arte preziosissime rappresentate dalle uova di Faberge, conservate anche in musei e tra i tesori delle case reali? L’uovo dunque nella sua forma perfetta si presta a trasformazioni e usi simbolici, fino a rappresentare un dolce di cioccolato, che nasconde il più delle volte una sorpresa. Oggi vogliamo imparare a fare in casa l’uovo di cioccolato, utilizzando le apposite forme in vendita nei negozi specializzati in prodotti per dolci. Possiamo scegliere la grandezza che vogliamo, e procurarci anche piccole siringhe da dolci, glasse colorate o bianche, decorazioni di zucchero, a seconda del nostro gusto e fantasia; in oltre serviranno un raschietto per lavorare il cioccolato, una spatola, dei guantini di lattice monouso, utili a non lasciare impronte sull’uovo, un termometro da cucina. E dunque ora…andiamo a lavorare!
Ingredienti per 1 uovo
300 gr di cioccolato fondente
Preparazione
Porre il cioccolato fondente in pezzi in un contenitore e inserirlo in forno a microonde, alla potenza minima, per 2 o 3 minuti, aprendo il forno ogni mezzo minuto per girare i pezzi. La temperatura del cioccolato sciolto sarà di 50/55, dovrà scendere a 35°. La crema liquida ottenuta va versata negli appositi stampi. Per non sporcare vi consiglio di usare la teglia da forno rivestita di carta forno, sulla quale va poggiata una griglia con piedini, sempre da forno. Lo stampo con dentro il cioccolato fuso va rigirato fino a ottenere uno strato ben distribuito sulle pareti e poi la forma va capovolta velocemente nella ciotola usata precedentemente per contenere il cioccolato. Per ottenere uno strato piuttosto spesso questa operazione va ripetuta non appena il cioccolato si è indurito nella forma, anche passando il tutto in frigo. I bordi dell’uovo vanno ripuliti ogni volta. Quando il cioccolato è ben indurito si potrà procedere a staccare delicatamente l’uovo dalla forma, indossando i guanti di lattice. Le due metà andranno incollate, inserendo al centro la sorpresa, riscaldando i bordi sul fondo di una padella. A questo punto si procede alla decorazione. Consiglio innanzitutto di usare del cioccolato tiepido in una siringa a becco sottile, per creare una decorazione che nasconda i bordi di contatto delle due metà. In seguito utilizzando il cioccolato stesso come collante, si possono “incollare” le decorazioni di zucchero che ci siamo procurati, nonché fare dei disegni con la glassa bianca o colorata. L’uovo risulterà personale e creativo, da regalare o esporre in casa, contenuto in un foglio trasparente. Buona Pasqua!
© Copyright 2019 Emilia Pirozzi, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti