Perché in Giappone si fa poco sesso? Una ricerca cerca di capire un problema che si fa sempre più serio

0
717

Un’indagine dell’Università di Tokyo e del Karolinska Institute svedese ha rivelato che in Giappone un quarto delle persone (eterosessuali) tra un’età compresa tra i 18 e i 39 anni non ha mai avuto esperienze sessuali.
Secondo la ricerca pubblicata sul British Medical Journal Bmc Public Health, in base ai dati sulla fertilità forniti dall’Istituto nazionale di statistica e della previdenza giapponese, la percentuale di persone di sesso maschile senza alcuna esperienza nella sfera dell’intimità è salita al 25,8% nel 2015 rispetto al 20% del 1992, mentre il tasso tra le donne è aumentato al 24,6% dal 21,7%.
La causa dell’assenza di esperienza è spesso ‘involontaria’, dicono i ricercatori, che citano tra le risposte più frequenti degli individui presi in esame l’instabilità nel mondo del lavoro e redditi troppo bassi. L’80% del campione di uomini e donne tra i 25 e i 39 anni – non attivi sessualmente – ha comunque dichiarato che intende sposarsi.
Il tasso di fertilità in Giappone si è assestato all’1,43% nel 2017, e continua a rimanere tra i più bassi al mondo. Agli attuali valori, l’Istituto nazionale di statistica prevede che la popolazione scenderà a quota 88 milioni nel 2065 dagli attuali 126 milio

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti