L’ultima “follia” al Comune di Marano: l’Osl pretende che gli scrutatori non ancora pagati facciano domanda all’Ente. Visconti si faccia sentire

0
2779

Ha dell’incredibile la decisione dell’Osl (organo di liquidazione straordinaria), chiamato a gestire la massa passiva del Comune di Marano. La triade ha deciso che persino gli scrutatori, impegnati alle ultime elezioni amministrative, devono formulare specifica istanza (all’Osl) per ottenere il pagamento del servizio prestato pochi mesi fa. Non solo loro, ma anche i dipendenti comunali che attendono lo straordinario elettorale. Una decisione per molti aspetti incomprensibile, poiché si tratta di fondi, quelli per gli scrutatori, ministeriali che non vengono attinti dai bilanci comunali. I cittadini, secondo quanto si apprende, dovranno presentare un’apposita domanda e attendere le decisioni della triade, che potrebbe proporre di liquidare anche un importo inferiore alle cifre fissate dal Ministero.

Se le cose dovessero essere confermate (il Comune ha il sacrosanto dovere di informare la cittadinanza attraverso opportune note stampa), il sindaco Visconti dovrebbe quanto meno battere i pugni sul tavolo e chiedere all’Osl di rivedere la propria posizione per gli scrutatori, perlopiù giovani studenti e disoccupati che non meritano di finire in un’ulteriori pastoie e pantomime burocratiche. L’ente doveva liquidare prima queste somme, prima dell’avvento dell’Osl. Invano lo abbiamo sollecitato, ma gli amministratori comunali pendono dalle labbra di alcuni dipendenti, non sempre all’altezza del compito.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti