Processo Giovanni Nuvoletta, ecco cosa ha detto in videoconferenza il teste Giuseppe Polverino

0
4438

Processo Giovanni Nuvoletta, ascoltato in qualità di teste il boss Giuseppe Polverino. Detenuto in regime di 41 bis, Polverino è intervenuto in videoconferenza durante l’ultima udienza del processo che vede imputato Giovanni Nuvoletta, figlio del defunto padrino Lorenzo.

A richiedere la testimonianza di Polverino erano stati i legali di Nuvoletta. Polverino e Nuvoletta Giovanni erano stati tirati in ballo da un pentito, Domenico Verde, per anni affiliato al clan del “Barone”. Verde aveva riferito che Giovanni Nuvoletta aveva chiesto a Polverino di poter entrare nel sistema delle puntate del traffico di hashish, ricevendo da quest’ultimo il benestare.

Il capo indiscusso del clan della “Montagna” ha riferito di conoscere Verde solo perché era un suo vicino in Spagna e di non aver mai trattato con Nuvoletta.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti