Il Giugliano batte il Barano e si prende la vetta della classifica. Fava capocannoniere

0
giugliano calcio
17 Visite
l Giugliano vola sull’isola di Ischia per la seconda trasferta oltremare della stagione ed espugna il campo ostico del Barano con un netto 1-4 che porta i tigrotti in vetta al girone A di Eccellenza Campana.
La squadra di mister Agovino conduce un primo tempo da manuale, in cui il divario sarebbe potuto essere molto più largo al netto di alcune disattenzioni difensive che hanno lanciato i bianconeri verso i pali difesi da Mola ma sia il palo di testa colpito da Carbonaro (ennesimo palo della stagione) sia una volèè splendida dopo uno stop volante di Fava Passaro potevano rendere ancora più giustizia ai tigrotti.
L’1-0 arriva su uno schema disegnato negli spogliatoi da mister Agovino, che premia il numero nove del Giugliano, il 2-0 è invece un capolavoro di Barone Lumaga, una bomba che si spegne sotto la traversa e che ha fatto già il giro del web.
All’intervallo 2-0 prima della sfuriata del Barano che dimezza le distanze ma dopo 2’ dal 2-1 una punizione magistrale di Tommaso Manzo riporta indietro i ragazzi di Mennella.
Il sigillo del 4-1 porta ancora il nome dell’ex attaccante dell’Udinese, che con la doppietta arriva a 19 gol in campionato, capocannoniere in solitario del girone.
Tabellino
Barano-Giugliano 1-4 (0-2 fpt)
Barano Calcio: Di Chiara, Errichiello, Pistola, Pistone (43′ st D’Antonio), Chiariello, Di Costanzo, Cirelli, N. Conte, Guidone (1′ st Scritturale), R. Cuomo (29′ st Manieri), Montanino.
A disp.: Migliaccio, Di Meglio, A. Conte, Mattera, Brienza, Loiacono. All.: Ciro Mennella
Giugliano 1928: Mola, Liguori (43′ st Peluso), A. Mennella, Barone Lumaga (36′ st Sardo), Cassandro, Di Girolamo, Tarascio (40′ st Fragiello), Liccardo, Fava Passaro, Manzo (23′ st Murolo), Caso Naturale (31′ st Bacio Terracino).
A disp.: Catuogno, Migliarotti, Carbonaro, D’Angelo. All.: Massimo Agovino
Arbitro: Umberto Crainich di Conegliano
Assistenti: Pietro Manfredini e Roberto Ferrara di Castellammare di Stabia
Ammoniti: Pistone, Errichiello, Di Costanzo (B) ; Liguori, Manzo (G)
Reti: 8′ pt Fava Passaro, 24′ pt Barone Lumaga, 8′ st Scritturale (B), 11′ st Manzo, 18′ Fava Passaro
Note: Spettatori: 180 circa
© Copyright 2019 redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti