M5S, Viglione: “Scarsa organizzazione e zero sicurezza, fuga di medici dal Moscati di Aversa”

0
310

“Cinque medici vincitori di concorso pronti a fare le valigie e altri due che hanno chiesto di essere trasferiti altrove. In un nosocomio già sottodimensionato, come il Moscati di Aversa, con personale straordinario che con abnegazione e senso del dovere prova a garantire un’assistenza adeguata, la situazione rischia ora di implodere. Una situazione figlia di una organizzazione inadeguata, a fronte di un costante sovraffollamento, che rende complicato il lavoro di ogni singolo professionista, che è l’effetto di assoluta mancanza di salvaguardia per la sicurezza dei dipendenti, spesso vittime di episodi di aggressioni”. E’ quanto denuncia il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Viglione.

“E non sorprenda, a questo punto, l’avviso andato a vuoto di assunzioni per medici e infermieri. Nessuno più vuole lavorare al Moscati di Aversa. Una situazione che denunciamo da anni, nell’indifferenza del governo regionale rispetto a un presidio di riferimento fondamentale per un gran numero di comuni dell’hinterland del Casertano e del Napoletano”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti