Crisi in Venezuela, coppia campana bloccata a Caracas: “Non vogliono rilasciarci il passaporto per nostro figlio”

0
548
venezuela

«Mio nipote non deve morire di fame in Venezuela, devo subito portalo in Italia». Ines Manganaro, 41 anni, di Santa Maria a Vico, nonna da settembre del piccolo Natale, è preoccupata. Guarda di continuo whatsapp in attesa di notizie dall’isola Margherita, non lontano da Caracas. La parola più battuta sul telefonino è passaporto. Già, il passaporto per il piccolo Natale che impedisce a suo figlio e alla moglie di rientrare in Italia. Ed è immaginabile la tensione che in famiglia dura da settimane con le sinistre notizie che arrivano dal Venezuela.

Ines, parrucchiera con marito disoccupato, sta spendendo i suoi risparmi per poter riportare in Italia il figlio Alfonso, la compagna Monica Francesca e il piccolo nato, in Venezuela, paese d’origine della madre. La giovane coppia, che abita nell’isola Margherita che si trova nel mar dei Caraibi, senza lavoro, ha difficoltà economiche. Ma non riesce ad ottenere il via libera per poter uscire dal Venezuela perchè al bambino non viene dato il passaporto.

Fonte Il Mattino

© Copyright 2019 redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti