Marano, la casella vacante in giunta: nel Pd già si scalpita. Ecco cosa potrebbe accadere

0
891

La dolorosa scomparsa di Ettore Amore, ex assessore della giunta Visconti, apre una nuova partita all’interno del Pd cittadino. Nel Pd e tra i democratici e Visconti. Tra qualche giorno, scemata la commozione per la prematura scomparsa di Ettore, si aprirà un nuovo fronte politico. Quella casella spetta al Pd, ma nel Pd le acque sono alquanto agitate. Circolano molti nomi, ma non è ancora chiara la linea che intende seguire e tracciare il primo cittadino.

Chi potrebbe sostituire Amore? I nomi sono prevalentemente quelli già circolati nei mesi: Salvatore Perrotta, attuale consigliere da sempre desideroso di fare un’esperienza da assessore, Giovanni Di Lanno, tesserato del circolo cittadino, Enzo Esposito, che però non risulta più essere tesserato con i dem. Esposito, inoltre, alle ultime amministrative non era nemmeno candidato nelle fila del Pd. Ragioni che porterebbero, dunque, ad escludere a priori il suo nome.

C’è chi sostiene, inoltre, anche all’interno dei democratici, che Visconti stia facendo altri ragionamenti e pensando di assegnare la casella rimasta vacante alla lista Agorà, che auspicava di ottenere il ruolo di vicesindaco o un secondo assessorato.

C’è chi sostiene, infine, che Visconti prenderà tempo fino a marzo, quando saranno chiari gli scenari nazionali e le scelte potrebbero essere parametrate in base ai nuovi criteri di rappresentanza.

E’ una partita, ad ogni modo, che avrà implicazioni dirette anche sulla composizione del consiglio comunale: se dovesse entrare in giunta un attuale consigliere, si farebbe spazio alla prima dei non eletti, Maria Accongiagioco, esclusa in avvio di consiliatura dopo il riconteggio di alcune schede.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti