Marano, liquidati 20 mila euro a tre dirigenti. Albano: “Decisione scandalosa per un comune in dissesto”

0
1424
marano
“Riteniamo a dir poco scandaloso la decisione dell’Amministrazione e del segretario comunale di liquidare a tre dirigenti 23 mila euro per la differenza di indennità dirigenziale riferite al 2013 e 2014. Con il comune in dissesto finanziario, una città allo sbando, rifiuti ad ogni angolo di strada, dove non ci sono i soldi neanche per asfaltare la più piccola buca, il sindaco cosa fa? Si preoccupa di liquidare ex dirigenti.
Visconti e la sua amministrazione hanno lasciato scoppiare un’emergenza rifiuti, sostenendo che il Comune non pagava la ditta che gestisce il servizio a causa del dissesto e per timore della Corte dei Conti, ora invece paga i premi ai dirigenti come se nulla fosse. Non ha paura della Corte dei Conti adesso?
Certo la cifra liquidata non è altissima, ma con una città in dissesto siamo certi che questa cifra sarebbe potuta essere stanziata per altro, ad esempio per liquidare i presidenti e gli scrutatori impegnati nei seggi alle ultime elezioni. Invece si è preferito curare gli interessi dei singoli. Ancora una volta il sindaco, sebbene sia al governo da soli tre mesi, ha dimostrato tutta la sua inettitudine politica e amministrativa”.
Comunicato stampa del consigliere comunale Pasquale Albano e dell’Associazione politica Liberi e Forti
© Copyright 2019 redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti