Arresto Troise, emergono i primi particolari sull’operazione. Ecco le ipotesi investigative della Dda

0
3690

Emergono i primi particolari sull’arresto di Gianluca Troise, eseguito nella mattinata di ieri dai carabinieri del nucleo provinciale di Napoli. L’uomo, ritenuto affiliato ai clan egemoni della città, è accusato di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Troise è stato fermato nella caserma di Marano, dove quotidianamente si recava per adempiere all’obbligo di firma. Il 40 enne qualche anno fa fu arrestato e scontò diversi anni di carcere per l’omicidio di Luigi Felaco, alias “Ginetto”, ucciso in un caseificio di Calvizzano. In secondo grado, poi, fu assolto dai giudici. L’uomo è in attesa dell’udienza di convalida. L’inchiesta giudiziaria che ha portato all’arresto di Troise è coordinata dal pm Maria Di Mauro.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti