Lavori all’Alfieri di Marano mai iniziati. I genitori protestano: “Bambini in aule sporche o fredde”

0
774

La caduta di alcuni panelli della controsoffittatura di un corridoio, a seguito delle piogge torrenziali delle scorse settimane, spinse la dirigente scolastica del plesso Alfieri a spostare alcune classi, situate nel padiglione B (primo piano) della struttura scolastica, in altri locali del plesso, fino ad avvenuti controlli da parte dei tecnici e operai del Comune. Il provvedimento si era reso necessario per evitare l’interruzione dell’attività didattica. Da allora i bambini sono stati spostati prima in aule che sarebbero, secondo molti genitori, o fredde o sporche. Il Comune non è ancora intervenuto. I fondi per le manutenzioni scolastiche sono stati stanziati nei mesi scorsi. La gara fu bandita, ma la ditta che se ne occupa è in stand-by da quando un extracomunitario, non in regola, cadde dal tetto della scuola Ranucci. L’uomo morì sul colpo. L’ente cittadino non ha ancora revocato il contratto né, pertanto, proceduto alla sua sostituzione. Alcune mamme, stamani, si sono recate al Comune per esporre il problema all’assessore all’Istruzione.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti