Marano, mercato ortofrutticolo e area Pip. Parla il vicesindaco Taglialatela: “Ecco cosa faremo”

0
109 Visite

Mercato ortofrutticolo e area Pip, come si muoverà l’amministrazione Visconti? Lo abbiamo chiesto al vicesindaco Francesco Taglialatela, titolare delle deleghe all’Urbanistica e Lavori pubblici.

Come è noto, i commissari straordinari uscenti hanno emanato un’ordinanza per la chiusura del mercato, non a norma sotto il profilo della sicurezza e per l’illegittima occupazione degli stand da parte degli operatori. Sul Pip (come per lo stadio) l’ente ha invece rescisso unilateralmente il contratto con la società dei Cesaro, Iniziative industriali, oggi gestito da un amministratore giudiziario. Ad oggi, però, il Comune – come per lo stadio comunale – non è ancora entrato in possesso delle aree.

“Per quel che concerne il mercato ortofrutticolo – spiega Taglialatela – indipendentemente dalla risultanza in sede di Tar (il tribunale amministrativo non ha accolto il ricorso degli operatori. ndr), siamo orientati a portare avanti il percorso già individuato dai commissari. Consentiremo agli operatori di installare gazebo mobili nella zona antistante gli stalli, nelle more degli interventi per la messa in sicurezza dell’impianto elettrico. E’ evidente che, prima di dare il via libera, occorrerà dotare anche la “nuova” area di un impianto a norma. Contestualmente chiederemo il supporto della prefettura, che dovrà verificare quali siano gli operatori in regola con le certificazioni antimafia. Poi pubblicheremo il bando per le relative assegnazioni, consentendo a tutti – anche a chi attualmente non dispone di uno stand – di poter partecipare alla procedura amministrativa. Per compiere questi step occorrerà un po’ di tempo”.

Questione Pip.

“Ne discuterò con il dirigente del settore Di Pace, formalmente non ancora insediato. Come amministrazione siamo interessati all’area Pip, dove potenzialmente potrebbero essere dislocate alcune attività. Più in generale siamo, ad oggi, in una condizione di grande difficoltà. Stiamo lavorando alacremente, dovendo fare i conti con tante criticità, pur in assenza di uomini e risorse”.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti