Marano, il saluto dei commissari straordinari alla città. Greco: “Marano mi resterà nel cuore”

0
973

Si sono congedati dalla città, dopo due anni di lavoro, i commissari straordinari: Francescopaolo Di Menna, Francesco Greco e Ludovica De Caro. Due anni di lavoro, segnati da un inizio giocato con il freno a mano tirato (quello con Reppucci) e da una seconda parte sicuramente più prolifica sotto il profilo dei risultati. I commissari non sono riusciti ad attuare il turn over interno alla macchina comunale, pur avendolo deliberato, e non sono riusciti ad agire, in modo efficace, sulla questione dei rifiuti. In compenso, però, hanno ottenuto buoni risultati sul fronte del recupero dell’evasione dei canoni idrici, sulle questioni Pip e cimitero e sulla lotta all’abusivismo commerciale.

Il funzionario Greco, anche a nome degli altri commissari, ha lasciato un messaggio alla nostra redazione: “Sono stati due anni di lavoro intensi, difficili, in un contesto fatto di grandi problemi. E’ stata, però, una grande esperienza, sia umana che professionale. Voglio ringraziare i cittadini che ci hanno sollecitato, segnalato casi, anomalie, talvolta spronato e finanche criticato. Noi ce l’abbiamo messa tutta, pur tra mille difficoltà, e siamo consci che c’era ancora tanto lavoro da portare a termine. Marano ci resterà nel cuore”.

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti