Blitz dei Nas all’ospedale San Paolo: è allarme legionella

0
368

Ospedale San Paolo, tutto in una manciata di giorni: arrivano i carabinieri del Nas, trovano una quantità elevata di legionella nei boiler dell’impianto idrico e segnalano la cosa al direttore sanitario.

Poi: tocca ancora ai militari annotare la mancanza del registro su cui devono essere fissati gli interventi di manutenzione degli impianti. Ce n’è abbastanza per sollevare un caso.

Ospedale San Paolo, scatta l’allarme legionella (riscontrata la presenza del batterio nei bollitori, ma non a valle nei rubinetti), che si conclude con una nota a firma del direttore generale dell’Asl Napoli uno: si tratta di un documento di poche pagine che bastano a bacchettare il direttore sanitario del San Paolo Vito Roberto Rago.

In sintesi, arriva una multa di trecento euro, soldi trattenuti dalla busta paga del manager, per non aver allestito un registro su cui annotare verifiche e accertare la manutenzione degli impianti.

Il Mattino

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti