Alla scuola Sequino di Mugnano partono i corsi di lingua spagnola

0
193

Grazie ai fondi PON, quest’anno la Scuola Sequino realizzerà numerose iniziative per i propri alunni che andranno ad arricchire l’offerta sul territorio. Nel mese di ottobre ha avuto avvio il progetto “Spanglish” che prevede la realizzazione di percorsi di potenziamento della lingua inglese mediante la metodologia CLIL (insegnamento di contenuti disciplinari in lingua straniera) e, soprattutto, l’attivazione di corsi di lingua spagnola per tutti gli alunni che frequentano la classe quinta del Circolo. “Si tratta di un’iniziativa che vede per la prima volta in una scuola primaria del territorio – ha dichiarato la dirigente scolastica Maria Grazia Mele – l’introduzione dello spagnolo quale seconda lingua comunitaria”. La diffusione dello spagnolo è in costante crescita e, al di là degli stereotipi sul carattere della lingua e sua relativa facilità e musicalità, interessa, piace sempre di più e può rappresentare uno strumento ulteriore per orientare i bambini nelle future scelte scolastiche. “Grazie a questa importante iniziativa, partita lo scorso 24 ottobre – ha continuato la dirigente – la scuola ha avuto la possibilità di stipulare un accordo con l’Istituto Cervantes che rappresenta la più grande istituzione al mondo per l’’insegnamento della lingua spagnola. Una vera eccellenza che, per la prima volta, sarà presente sul nostro territorio con i suoi docenti madrelingua e metterà a disposizione dei nostri alunni i sui consolidati e innovativi strumenti di apprendimento dello spagnolo”. L’iniziativa vedrà la realizzazione in via sperimentale di 7 corsi da 30 ore che dureranno fino al prossimo mese di febbraio, “con l’auspicio – ha concluso la dirigente – che questa esperienza possa diventare un’offerta stabile della nostra scuola”. Entusiasta per l’iniziativa il sindaco Luigi Sarnataro: “Insegnare ai nostri ragazzi sin da subito lingue straniere, significa prepararli ad essere cittadini del mondo. In una società sempre più globalizzata, come quella di oggi, la conoscenza delle lingue più parlate al mondo – come appunto l’inglese e lo spagnolo – diventa uno strumento fondamentale anche per inserirsi nel mondo del lavoro. Siamo orgogliosi di avere sul nostro territorio un’offerta didattica sempre più ricca e stimolante”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti