Anche il Brasile svolta a destra. Per Battisti (presto) potrebbe finire la pacchia

0
179

È confermata la svolta a destra in Brasile. Sarà Jair Bolsonaro, 63 anni, ex capitano dell’esercito, il presidente per quattro anni a partire dal prossimo 1° gennaio. Al ballottaggio ha sconfitto Fernando Haddad, candidato del Partito dei lavoratori ed erede di Lula, con oltre 10 punti percentuali di vantaggio: 55,13 contro 44,87%. «Difenderò la Costituzione, la democrazia e la libertà», le prime parole del neopresidente: «Questa non è la promessa di un partito, né la parola vana di un uomo: è un giuramento davanti a Dio». E chissà quando Bolsonaro prenderà in mano il dossier Battisti, come si è augurato il ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini, dopo essersi complimentato col vincitore: «E dopo anni di chiacchiere, chiederò che ci rimandino in Italia il terrorista rosso Battisti». Staremo a vedere.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti