Sequestrato, picchiato e rapinato il figlio del dentista del boss

0
842

Esperti, violenti, furbi, veloci. Sono specialisti quelli che, nell’arco di dieci giorni, hanno colpito nel Casertano. Dopo l’assalto ai danni di Roma jr, rampollo della famiglia di imprenditori dei rifiuti coinvolti in diverse inchieste, è toccato al primogenito del dentista Giovanni Dell’Aversana a finire sequestrato dentro casa da una banda di delinquenti. Il 30enne, Vincenzo, è stato aggredito nella villa di via Vittorio Emanuele, nel centro di Parete, da tre uomini con accento straniero. Il professionista nel 2006 fu segnalato per essere stato sorpreso nel locale dove si svolgeva un summit di camorra in cui c’era Raffaele Bidognetti, figlio considerato l’erede del boss Cicciotto e mezzanotte. Alcune notti fa, stando a quanto il giovane ha riferito ai carabinieri, tre uomini si sono intrufolati nella villa sorprendendo il giovane universitario nel sonno. Svegliato dai rumori, il ragazzo si è ritrovato nel bel mezzo di un incubo.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti