Parla Ancelotti: «La rosa è questa. Le sconfitte possono servire»

0
232

«Perdere brucia sempre e prendere cinque gol deve darci fastidio». Carlo Ancelotti mantiene la calma, ma il pesante passivo subito contro il Liverpool di Klopp nella prima amichevole internazionale pesa nella testa dell’allenatore azzurro. «Abbiamo provato a giocarla a viso aperto, con i ragazzi stiamo facendo un lavoro un po’ differente rispetto al passato e abbiamo perso tante volte la palla in uscita. Dopo l’avvio difficile siamo stati al loro livello, ma ci siamo esposti al contropiede che è la loro arma migliore».

«Si deve far di più in avanti senza dubbio, soprattutto nella costruzione delle azioni. La manovra deve essere più limpida, oggi siamo stati lenti e quando sei lento è sempre più difficile», ha continuato ai microfoni di Sky Sport. «Gli attaccanti non si sono mossi male, Callejon ha sempre cercato la profondità, siamo andati in fuorigioco per poco ma quella è la nostra idea. Non possiamo dare colpe agli attaccanti. Dobbiamo mantenere la fiducia e l’entusiasmo, anche se torniamo con i piedi per terra dopo questa partita. Ma in questo momento dell’anno le sconfitte possono servire».

Poi commento al mercato, tra i sogni dei tifosi, il rinnovo di Koulibaly ed il valore di una rosa che non sembra ancora completa. «Il rinnovo di Koulibaly è un segnale importante da parte della società, dimostra la voglia di voler far bene ancora», ha detto Ancelotti. «Lo sforzo fatto in questi mesi è importante. Avevo chiesto alla società di non vendere i giocatori importanti e sono stati mantenuti tutti, il club ha mantenuto la promessa. Questa è la rosa che mi soddisfa, sono convinto che questa squadra abbia ottimi valori».

Il Mattino

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti