La ricetta del giorno. Zuppa fredda di pomodori: in vacanza tra campagna e mare

0
3952
La bellezza, la forza che ci trasmettono i luoghi in cui il paesaggio disegnato dall’uomo si unisce armonicamente alla natura rigogliosa e incontaminata, sono impagabili. Scegliere per una vacanza, anche breve, uno di questi luoghi, rappresenta una promessa di felicità che si fa a se stessi e a coloro che ci accompagneranno. Così, nella convivialità e nell’ allegria, si potrà imparare a cucinare piatti semplici e freschi, che evocano un cibo tradizionale, povero, ma nutriente, come dovevano essere le scelte alimentari dei nostri avi. Ecco quindi la ricetta di una zuppa fredda, ideale per il caldo estivo, facile da preparare in campagna o al mare.
Ingredienti x 4 porzioni
2 kg di pomodori maturi
Sale, olio evo, aceto q. b.
Una manciata di capperi freschi
Basilico rosmarino origano freschissimi
Tocchetti di pane raffermo
Preparazione
Tagliare i pomodori in spicchi e togliere i semi, raccogliendoli in una ciotola. Quindi, frullare la polpa con un robot, aggiungendo una presa di sale, un goccio di olio extra vergine di oliva e un goccio di aceto:  quello di vino bianco, di mele o anche il mirin. Ad essere perfezionisti, se si usa un passaverdura al posto del robot si ottiene un colore più brillante. Secondo lo chef, le lame del robot tendono a scaldarsi, quindi scaldano anche i pomodori e ne cambiano il colore. Se volete un rosso intenso potete aggiungere un po’ di pasta di pomodoro. Passare quindi al setaccio per  scartare la buccia ed eventuali semi rimasti. Se la salsa sembra  troppo densa, aggiungere un goccio d’acqua. Refrigerare fino al momento di servire. Mio padre usava aggiungere alla zuppa alcuni cubetti di ghiaccio. I tocchetti di pane vanno tostati in padella con un filo d’olio e profumati con origano. La zuppa porterà con sé il profumo dell’organo, del basilico e del rosmarino, e sarà più particolare con l’aggiunta di capperi freschi, facilmente reperibili se la vostra vacanza si svolge in un paesino di mare e se siete circondati da muretti, le cui crepe sono il posto preferito dalle piante spontanee Si può accostare a questa zuppa del formaggio caprino semistagionato o della mozzarella fresca. Un piatto delizioso e freddo adatto al nostro caldo estivo.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti