Italia in Comune, nasce il partito dei sindaci. Il presidente è Pizzarotti, c’è anche la Capuozzo

0
235

Italia in Comune diventa un partito. Finita la fase costituente, ora l’obiettivo sono già le prossime elezioni. Nel frattempo si tesse la rete sul territorio e si costruisce un organigramma. Il presidente sarà il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, al secondo mandato dopo essere stato eletto per la prima volta con il M5s. Ma a dare corpo a Italia in Comune ci sono oltre 400 amministratori di varia formazione. Alessio Pascucci, primo cittadino di Cerveteri, che a capo di una lista “arancione” ha battuto i partiti di centrosinistra, sarà coordinatore nazionale del partito. O come Damiano Coletta, che di Italia in Comune sarà vicepresidente: anche lui è un indipendente di centrosinistra ed è ilprimo sindaco di Latina che non è né di destra né di centrodestra. Dei quadri dirigenti farà parte anche Rosa Capuozzo, un’altra ex grillina, sindaca di Quarto, che di Italia in Comune sarà tesoriera.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti