Getta la figlia di un anno dal tetto per protesta contro la demolizione della casa abusiva

0
1943

Follia in SudAfrica. Un uomo 38 anni è accusato di tentato omicidio dopo aver gettato la figlia di un anno dal tetto di una delle baracche costruite illegalmente e prossime alla demolizione. E’ successo a Kwadwesi vicino a Porth Elizabeth, sulla costa orientale del Sudafrica. La piccola, salvata in extremis dalla polizia, è adesso con la mamma.

L’uomo, che protestava contro l’abbattimento delle 90 casette abusive, si è arrampicato in cima alla casa e ha iniziato a far dondolare la piccola nel vuoto. I poliziotti hanno provato a convicerlo a desistere. Il 38enne, invece, ad un certo punto con un ulteriore scatto di follia ha letteralmente lanciato la bambina nel vuoto che, fortunatamente, è stata presa al volo e salvata dalla polizia. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti