Ischia: musica, trekking ed enogastronomia, riflettori su Serrara Fontana

0
274

Norman Douglas e la musica popolare, il profumo del Biancolella le fosse della neve, dove i contadini raccoglievano il ghiaccio che sarebbe servito durante l’estate. E due anime, terra e mare, che si fondono, sintetizzando nel piccolo l’identità dell’isola d’Ischia, che il filosofo irlandese George Berkeley definì “epitome del mondo”, racchiudendo una stupenda varietà di colline, vallate, rocce frastagliate, pianure fertili e montagne”, insieme naturalmente al mare turchese.
Il comune collinare di Serrara Fontana si racconta attraverso il cartellone di eventi “Dal Monte Epomeo al borgo marinaro di Sant’Angelo. Un viaggio tra arte, musica, cultura e tradizioni”, finanziato dalla Regione Campania nell’ambito dei POC 2014-2020, che si articola – dal 25 aprile al 26 maggio – in una serie di iniziative in grado di esaltare enogastronomia e cultura di un territorio unico al mondo (info serrarafontana.asmenet.it).
Si parte all’insegna dell’escursionismo con “Il percorso dei Pirati”, il prossimo 25 aprile: dalla piazza di Serrara, percorrendo l’antica strada, si approda a Sant’Angelo, e di qui – in barca – prima nella baia di Sorgeto e poi in località Fumarole, ai Maronti, dove si assiste alla celebre cottura delle uova sotto la sabbia. A sottolineare gli atavichi echi dei corsari, e le loro documentate scorribande sull’isola, anche alcune parentesi canore lungo il tragitto, da non perdere, inserito anche all’interno della manifestazione “Andar per sentieri” (info: 334 7995571, 081908436, www.prolocopanzaischia.it).
Il cartellone culturale abbraccia un reading ispirato ai testi di Norman Douglas: il 28 aprile, alle 13, all’Eremo di San Nicola sarà protagonista l’attrice Lucianna De Falco. Per chi voglia approdarci in modalità escursione, il percorso dell’Eremo promette suggestioni senza tempo; all’indomani, domenica 29 aprile, in programma invece un percorso attraverso il bosco della Falanga.
Doppio, intenso appuntamento per lunedì 30 aprile: dapprima saranno i ritmi tradizionali del sound di Mimmo Maglionico a ipnotizzare il pubblico (appuntamento nella piazzetta di Fontana dalle 17, concerto gratuito), poi spazio a Raiz & Radicanto, dalle 20.30 a Sant’Angelo. L’anima migrante del primo, alias Gennaro Della Volpe, già celebre voce degli Almamegretta, si sposa con il gruppo popolare pugliese.
Anche per il 30 aprile, l’intreccio con escursionismo e trekking, che propone il percorso “Da Serrara all’Epomo”.
Sabato 5 maggio, alle 20.30, la piazzetta della frazione di Succhivo si anima nel segno di PietrArsa & Mbarka Ben Taleb. PietrArsa è un progetto di spettacolo, con una formazione di otto musicisti (Mimmo Maglionico, flauti, ciaramelle, sax, voce; Cristina Vetrone, voce, organetto, fisarmonica, tastiere, tammorra; Lorella Monti, voce, tammorre, castagnette; Carmela Di Costanzo, voce, castagnette; Nicola De Luca, Batteria, percussioni; Roberto Petrella, chitarra acustica, chitarra battente; Pasquale de Angelis, basso elettrico; Alfonso Laverghetta, tastiere); ad accompagnarli l’energia tunisina di Mbarka Ben Taleb.
A chiudere il cartellone, l’attrice e cantante Lalla Esposito, in concerto nella piazzetta di Sant’Angelo il 26 maggio alle 20.30.
“Raccontare il nostro territorio attraverso la cultura, mostrando ai turisti che Ischia ha una forte identità che si allontana dal classico binomio terra-mare, è uno degli intenti della manifestazione, che mira alla destagionalizzazione e a contribuire al rilancio dell’isola dopo il terremoto” sottolinea Emilio Giuseppe Di Meglio, assessore al Turismo del Comune di Serrara Fontana, che ricorda “il forte sostegno all’evento da parte dell’assessore regionale al Turismo, Corrado Matera”. “Abbiamo pensato a un cartellone in grado di solleticare l’interesse dei nostri turisti e degli isolani, rimarcando l’identità dell’isola attraverso musica popolare, cultura, escursionismo ed enogastronomia e mettendo in rete associazioni e realtà del territorio di Serrara Fontana e non solo”, sottolinea il direttore artistico Giuseppe Iacono. E in effetti la manifestazione, organizzata dal Comune di Serrara Fontana, si avvale del contributo delle Pro Loco Panza d’Ischia, Succhivo e Serrara Fontana, del Cai Isola d’Ischia e delle associazioni Amici di Sant’Angelo, Gertrud Streicher e Nemo. Voci individuali di una visione collettiva che si tradurrà in una manifestazione dai mille echi, con la musica e la cultura a disegnare un sottile filo rosso che colleghi Epomeo e Sant’Angelo, e le due “perle” al resto del mondo.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti