Marano, svolta nel settore igiene urbana: la Regione assegna al Comune 26 lavoratori dell’ex Consorzio di Bacino. Ecco come saranno impiegati

0
1698

Il settore igiene urbana del Comune sarà notevolmente rafforzato. Dalla Regione, già a partire dalle prossime settimane, arriveranno 26 ex addetti dei consorzi di bacino. Li pagherà la Regione, ente dove ieri è stato perfezionato l’accordo con l’ente cittadino, e saranno impiegati in strada (per stanare gli incivili, ma sempre se coadiuvati dai vigili) e negli uffici comunali. La Regione, secondo quanto comunicato dal commissario straordinario Francesco Greco e dal dirigente Pasquale Di Pace, metterà inoltre a disposizione dell’ente comunale una compostiera da installare nel mercato ortofrutticolo e 2 mila compostiere per le famiglie. I lavoratori dell’ex consorzio, alcuni con un discreto curriculum scolastico, saranno impiegati in città per un massimo di 18 mesi. Di alibi, per il futuro, almeno per quel comparto, al netto delle capacità dei lavoratori che arriveranno, non dovrebbero più essercene.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti