Falsi incidenti stradali in Campania, 14 arresti. In manette avvocati e agenti

0
603

Sono 14 gli arresti per truffa alle assicurazioni Rc auto in Campania richiesti e ottenuti dalla procura di Napoli nord diretta da Francesco Greco. I carabinieri del comando provinciale di Caserta hanno eseguito una misura cautelare nei confronti di agenti assicurativi, periti, carrozzieri, titolari di agenzie infortunistiche e avvocati che stilavano pratiche per ottenere il risarcimento dei danni per incidenti stradali in realtà mai avvenuti. Sei sono i provvedimenti di interdizione dalla professione di avvocato ordinati dal gip del tribunale.

La Campania ha il primato per le tasse automobilistiche più alte in Italia in virtù proprio della frequenza degli incidenti stradali, in molti casi poi falsi.
A Frignano risulta indagata un’intera famiglia, mentre a Casal di Principe agli arresti sono finiti due fratelli, ma nell’elenco dei destinatari della misura cautelare ci sono soprattuto alcuni avvocati di Santa Maria Capua Vetere, Casaluce e Teverola.
Gli indagati dal giudice per le indagini preliminari sono 54, ma il pm ha nelle sue mani un elenco di 120 persone finite nel mirino degli investigatori.

Il Mattino

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti