Napoli-Milan, le probabili formazioni

0
139

Si torna in campo. Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali il campionato di Serie A riapre i battenti con match di grande interesse. L’anticipo della 18 sarà il derby romano, mentre alle 20.45 i riflettori si accenderanno sullo stadio San Paolo di Napoli dove i padroni di casa affronteranno il Milan. La squadra di Sarri occupa il primo posto della classifica, avendo raccolto dieci vittorie e due pareggi, arrivati però tutti nelle ultime quattro gare prima con l’Inter e poi con il Chievo. Il diavolo è reduce dalla bella vittoria sul Sassuolo ma deve fare i conti con il problema scontri diretti. In stagione infatti fino a questo punto un vero disastro contro le prime della classe: sconfitta rovinosa con Lazio, derby perso con l’Inter, ko interno con la Roma e sconfitta interna con la Juventus. La gara dello scorso anno vide il Napoli imporsi per 4-2 grazie alle doppiette di Milik e Callejon.

COME ARRIVA IL NAPOLI – Maurizio Sarri deve curare la delusione di Jorginho ed Insigne, eliminati con l’Italia nel maledetto doppio scontro con la Svezia. Il tecnico dei partenopei non pare intenzionato a stravolgere il suo schieramento, anche per la mancanza degli sfortunati Milik e Ghoulam. A sostituire l’algerino sulla fascia sinistra sarà Mario Rui, che aveva giocato anche a Verona dal primo minuto. Nel 4-3-3 dei partenopei Reina tra i pali dopo aver superato i problemi alla schiena, con Hysaj, Albiol, Koulibaly ad appunto Mario Rui. In mediana Jorginho ed Allan accanto al capitano Hamsik. Nessun dubbio in attacco, dove ci sarà il tridente con Callejon, Insigne e Mertens. Alternative a gara in corso Zielinski, Rog ed Ounas.

COME ARRIVA IL MILAN – Qualche problema per Vincenzo Montella che deve fare a meno oltre che di Calabria anche di Calhanoglu, fuori dalla lista dei convocati per la trasferta napoletana. Buone notizie per Bonaventura che torna a disposizione e dovrebbe trovare una maglia da titolare. Possibile un modulo più accorto, con il ritorno al 3-5-1-1 con Donnarumma tra i pali e difesa composta da Musacchio, Bonucci e Romagnoli. In mediana Borini e Bonaventura sulle corsie, con al centro Locatelli, Montolivo e Kessiè. Biglia non è al meglio e partirà dalla panchina. In attacco confermate le gerarchie, con Suso alle spalle dell’unica punta Kalinic con Cutrone e Silva che scalpitano in panchina.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui, Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disp.: Sepe, Maggio, Chiriches, Maksimovic, Diawara, Rog, Zielinski, Ounas, Giaccherini All.: Maurizio Sarri.

MILAN (3-5-1-1): Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Borini, Kessiè, Montolivo, Locatelli, Bonaventura; Suso; Kalinic. A disp.: A. Donnarumma, Storari, Rodriguez, Abate, Paletta, Zapata, Biglia, Silva, Cutrone, Antonelli, Mauri. All.: Vincenzo Montella.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti