Marano, ucciso dai nazisti nel 1943. Stamani, dopo 74 anni, le spoglie di Gaetano Giordano sono tornate nel suo paese natale

0
1634

Le spoglie mortali di Gaetano Giordano, medaglia d’argento al valor militare, ucciso dai nazisti nel settembre del 1943 a Marano e da allora sepolto nel cimitero di Vallesana, sono ritornate nel suo paese natale, Ceraso, nel Salernitano. Stamani si è tenuta una cerimonia alla presenza dei familiari della giovane vittima e i rappresentanti istituzionali dei due comuni. Per Marano era presente il commissario straordinario Francesco Greco. Ad interessarsi al caso un nipote di Giordano, pochi giorni fa era stato a Marano dove, con analoga cerimonia, gli erano stati affidati i resti mortali del militare.

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti