Marano, acqua non pagata dal 1997 al 2002: Comune condannato. Ad Acqua Campania più di 4 milioni di euro

0
2196

Comune condannato al pagamento di 8 milioni di euro per i canoni idrici non corrisposti alla Regione (Acqua Campania) per le annualità 1997-2002, anno in cui – manco a farla apposta – era al governo Mauro Bertini, al secolo il “Mago di Oz” o il “Grande Satrapo”. Come dire: non pagare scaricare debiti e problemi sulle nuove generazioni e sui nuovi amministratori.

Il Comune, già negli anni scorsi, a partire dal 2008, aveva saldato parte di quel debito, più di quattro milioni di euro, ma ha dovuto ugualmente ricorrere contro la sentenza di primo grado per evitare che la stessa, pronunciata qualche tempo fa dall’undicesima sezione del tribunale di Napoli, avesse effetti sull’intera cifra richiesta inizialmente da Acqua Campania.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti