La ricetta del giorno: a Pasqua freschezza e colore in tavola: il perfetto connubio di asparagi e uova

0
10707

“E non ti sdegnerai portar su l’umero la cara zappa, e pianterai la néputa, l’asparago, l’aneto e ‘l bel cucumero” scriveva nell’Arcadia Jacopo Sannazzaro. Si studiava al liceo un tempo, questo autore del ‘500, umanista, poeta, napoletano; egli forse oggi converserebbe, interessato, con gli ecologisti che sostengono la necessità di un ritorno al passato per realizzare un progresso sostenibile: il ritorno alla vita pastorale. Una full immersion nella vita di campagna può indicarci una strada per una migliore consapevolezza dell’uso che facciamo della Natura, e più semplicemente può insegnare a raccogliere erbe spontanee, molte delle quali commestibili e, anzi, prelibate. Gli asparagi selvatici sono rari quanto delicatissimi al palato e teneri, molto più di quelli coltivati. Gli eleganti steli verdi degli asparagi, ricchi di vitamine C ed E, compaiono al centro della piantina detta asparagina, un’erba che, in primavera ed estate, preferisce il mezzo sole e acqua in abbondanza, per cui la si ritrova lungo i corsi d’acqua e all’ ombra delle alte canne.

Ecco la ricetta che suggeriamo, degna della tavola domenicale e della Pasqua.

Ingredienti x 4 persone

400 gr di asparagi verdi

4 uova

50 gr di panna fresca

50 gr di formaggio fresco

Olio evo q.b.

20 gr di burro

Sale e pepe

Preparazione

Eliminare la parte dura degli asparagi, lavarli, cuocerli per 10 minuti in acqua bollente salata, estrarli dall’acqua e passarli su carta assorbente. I gambi vanno separati dalle punte e passati in un mixer; questo composto va condito con olio, sale e pepe. Suddividere la cremina in 4 stampini di pirex imburrati, aggiungere il formaggio molle, 2 o 3 punte di asparagi, un filo di panna. Regolare di sale e pepe. Sgusciare le uova al di sopra degli stampini senza romperle, infine adagiare gli stampini in una teglia con dell’acqua e mettere il tutto in forno, preriscaldato a 200°.  A cottura ultimata si decora con le rimanenti punte di asparagi e si serve subito. Potrebbe essere una originale idea per accompagnare il tagliere di salumi pasquale.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti