Marano, il giallo della polizza fidejussoria di Ego eco e la possibile rescissione contrattuale

0
1852

E’ pezzotto o non è pezzotto la polizza fiudejussoria presentata dalla Ego Eco all’atto della stipula del contratto con il Comune di Marano? Per l’opposizione non ci sono dubbi; il sindaco Liccardo, invece, prende tempo: “Ho dato mandato al dirigente del settore di verificare, così come ai tecnici del comparto ambientale. Sarà necessario anche un passaggio con la Sua, che a suo tempo verificò la documentazione presentata da Ego eco”. C’è un però: il dirigente del settore, Luigi Cupolo, ha ormai esaurito il suo mandato e chi lo sostituirà, Maria Giuseppina D’Ambrosio, non è ancora arrivata al Comune e non ha ancora la delega all’Igiene urbana.

Se dovesse essere confermata la tesi della minoranza, che in aula ha presentato un’apposita documentazione attestante la non validità della polizza, almeno per gli enti pubblici, si dovrà procedere (senza se e senza ma) alla rescissione contrattuale con Ego eco. C’è anche un’altra ipotesi che resta in piedi: Ego eco potrebbe aver presentato alla Sua una polizza diversa da quella presentata al momento della stipula del contratto, che è avvenuta al Comune di Marano. Chi doveva accorgersi dell’illegittimità dell’atto, insomma, era il dirigente che visionò la documentazione della ditta.

© Copyright 2016 Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti